Bologna Inter, tante novità per Conte: la probabile

Bologna Inter, tante novità per Conte: la probabile

Sicuramente anche qui bisogna andare a mille all'ora, se stacchiamo il piede dall'acceleratore è difficile vincere.

Sulla possibilità di mettere pressione alla Juventus, con il sorpasso in classifica, il tecnico interista precisa: "Dobbiamo pensare a noi stessi, a migliorarci, dando segnali positivi soprattutto ai nostri tifosi. Stiamo cercando di dare credibilità alle nostre idee e abbiamo l'obbligo di proseguire su questa strada a partire già dal prossimo match contro il Borussia Dortmund". Conte ha ribadito che "il nostro obiettivo è diventare credibili e uscire sempre con la maglia bagnata". Domani i nerazzurri sono impegnati nella trasferta ostica di Bologna che, a sua volta, vorra' riscattare la sconfitta di Cagliari per 3-2. Sappiamo che nulla è facile e ciò che vogliamo dobbiamo prendercelo con le unghie e con i denti, ma senza una certa mentalità non ribalti un risultato come quello di oggi. "Dietro di loro sta crescendo Esposito, un ragazzo molto giovane che può avere un futuro promettente se continua con questa umiltà e voglia". Stiamo lavorando tanto e la cosa che mi dà felicità è essere a stretto contatto con un gruppo di ragazzi seri e disponibili. "Una sfida difficile, andremo lì per non avere rimpianti". Spero di avere anche qui la forza per poter portare avanti un grande percorso. "Con lui ho il piacere di parlare spesso, ci siamo sentiti anche prima del Barcellona. Oggi anche chi è entrato ha fatto benissimo, hanno tutti il sacro fuoco che permette di non arrendersi di fronte alle avversità e questo è l'aspetto più importante".