Balotelli, sua figlia Pia vittima di razzismo a scuola: "Neg** di mer**!"

Balotelli, sua figlia Pia vittima di razzismo a scuola:

È capitato un episodio bruttissimo all'asilo qualche anno fa.

L'evento deplorevole ha ovviamente scatenato un'accesa discussione nel mondo calcistico (e non) e sono stati diversi i volti noti che hanno preso pubblicamente le parti di Mario dichiarandogli la propria vicinanza.

Inutile nascondere che ogni volta che si tirano in ballo Mario Balotelli e Raffaella Fico, il pensiero torna sempre a quando i due erano una coppia fissa che faceva discutere. Ed è proprio per sua figlia che Raffaella è crollata in un pianto, inutilmente contenuto, in diretta quando ha rammentato in un racconto succinto ma estremamente sofferto un episodio di razzismo che ha investito la sua bambina. La bambina ha visto un'intervista, subito dopo la partita, voleva consolarlo. Come raccontato da Raffaella Fico, infatti, "Pia, andava all'asilo e una bambina le disse 'sei una negra di me**a, porti le infezioni, non possiamo giocare insieme e non ti posso dare la mano'". "Ma, diciamo che sono una single che ha tanti corteggiatori", ha dichiarato a Un giorno da pecora. Come puoi spiegare tutto ciò a una bambina così piccola. È un peccato che non si riesca ancora a isolare questi facinorosi. Parole forti che si concludono con la frase "Spero in un cambiamento e nella maturità delle persone".

"All'epoca quando stavo con lui, e facevo le serate in discoteca, mi è capitato che quando io entravo mi facevano il verso della scimmia perché stavo con lui".

A Rai Radio1, Raffaella Fico esprime il suo affetto e la sua vicinanza a Mario Balotelli, confermando lo stato di nervosismo del campione negli ultimi giorni per quanto avvenuto domenica sul campo dello Stadio Bentegodi di Verona. Capita - ha aggiunto poi Raffaella - nel calcio e non solo, capita a scuola come è capitato a mia figlia! Gli ha mandato un messaggio: "'Sono stupidi, non ascoltarli'", ha concluso commossa.