Balotelli - "Ho fermato la partita perché mi sono rotto le palle".

Balotelli -

Sulle due vicende, la magistratura ha acquisito altrettante informative della Digos della Questura, che sono state depositate questa mattina in Procura. Ho accusato pochi scemi che hanno fatto i cori e li ho sentiti.

Il tema è quello del "Caso Balotelli". La mozione impegna "il sindaco, l'assessore e gli uffici legali del Comune a diffidare legalmente e/o adire le vie giudiziali nei confronti del calciatore e di tutti coloro che attaccano Verona diffamandola ingiustamente". "Nessuno presente allo stadio - hanno scritto- durante la partita, udiva ululati: né il pubblico, né la panchina del Brescia, né i giornalisti di Sky a bordo campo. Adolf Hitler!". Il tutto condito da bestemmie, cori a suon di "Siamo una squadra fantastica, fatta a forma di svastica, che bello è, allena Rudolf Hess", oppure salti a ritmo di "Adolf Hitler is my friend". I firmatari della mozione sostengono che subito dopo la partita e le accuse del giocatore del Brescia sarebbe iniziata immediatamente una campagna mediatica contro la città di Verona sia da parte di alcuni politici, e in questo caso viene fatto riferimento a un comunicato del Pd, sia da parte di alcuni giornalisti accusati di aver gettato fango sulla città nonostante non fossero presenti alla partita.

In molti me l'hanno chiesta, anche il mio collega Roberto Bussinello. Ma c'è un'altra mozione volta a tutelare l'immagine di Verona: la propone il consigliere comunale di minoranza Tommaso Ferrari di Verona Civica Traguardi.

Si è discusso molto sui cori razzisti verso Mario Balotelli in Verona-Brescia di domenica scorsa.

Nel frattempo, però, ad essere chiamati in causa sono stati nuovamente gli amministratori della città di Verona, dal sindaco ai consiglieri che hanno fino ad ora negato ogni responsabilità da parte anche di un solo tifoso della curva. Perché uno deve ritenere Verona una città razzista?

In pratica questi valorosi consiglieri comunali vogliono querelare Balotelli e tutti quelli che ne parlano o ne scrivono. "Lascia sgomenti la mozione presentata nel consiglio comunale della nostra città che vuole far dimenticare tutto scaricando le colpe sul 'nero' Balotelli" scrive Francesca Businarolo, presidente commissione Giustizia di Montecitorio e deputata M5s.