ATP NextGen: Sinner vince in rimonta all’esordio contro Tiafoe

ATP NextGen: Sinner vince in rimonta all’esordio contro Tiafoe

Jannik Sinner cerca l'impresa davanti al pubblico italiano: il 18enne altoatesino è l'uomo più atteso delle Next Gen Atp Finals 2019, il torneo tra i migliori giovani talenti del circuito.

Per la prima volta nella storia della competizione dunque un italiano vince un match del round robin: non ce l'avevano fatta né Gianluigi Quinzi né Liam Caruana, premiati con una wild card nelle scorse edizioni dopo aver vinto le prequalificazioni ma senza poi dimostrarsi all'altezza dei coetanei. Andiamo, quindi, a gustarci le emozioni di questo primo match. Un successo fondamentale in ottica qualificazione verso le semifinali per il nativo di San Candido, che stasera affronterà lo svedese Mikael Ymer, che ha battuto il francese Ugo Humbert. Sinner guida il girone B con un record di 2-0, seguito da Tiafoe e Ymer (1-1), con Humbert ultimo (0-2). Ieri, nel gruppo A, sorrisi anche per il serbo Miomir Kecmanovic (in 3 set sul norvegese Kasper Ruud) e per la testa di serie n°1, l'australiano Alex De Minaur (in 4 set sullo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina).