Ammutinamento Napoli, la squadra torna in ritiro. Ma è la normalità…

Ammutinamento Napoli, la squadra torna in ritiro. Ma è la normalità…

Oltre agli ormai soliti cori contro Aurelio De Laurentiis, stavolta ad esser presi di mira sono stati Lorenzo Insigne e Allan, ovvero i giocatori che maggiormente hanno spinto per boicottare il ritiro imposto dalla società al termine del match di martedì. La squadra ha dimostrato comunque professionalità nella sfida di Champions League contro il Salisburgo, è arrivato un pareggio per 1-1 che ha avvicinato tantissimo all'obiettivo qualificazione agli ottavi di finale.

De Laurentiis non è riuscito a mandare giù l'opinione espressa pubblicamente da Ancelotti sul suo disaccordo con il ritiro e che avrebbe dato il "via" al contraccolpo dei giocatori azzurri. Cospicue sono le notizie che riguardano il rapporto tra De Laurentiis e Ancelotti, quest'ultimo in bilico tra il restare nella squadra e l'addio. A questo punto potrebbe verificarsi una vera e propria rivoluzione nel mercato di gennaio con tanti a questo punto con la valigia in mano.

E dunque il club riflette non solo sul rinnovamento della rosa, ma anche sulla guida tecnica: in attesa di scoprire il futuro di Carlo Ancelotti, Tuttosport delinea le ipotesi per la panchina del Napoli.

Si il Napoli torna in ritiro. Infine i calciatori che non possono permettersi di non accettare un provvedimento della società, giusto o sbagliato che sia.