Uefa chiude metà curva Nord Lazio

Uefa chiude metà curva Nord Lazio

Il settore Curva Nord resterà chiuso nel match contro il Celtic del prossimo 7 novembre. Secondo quanto si legge dalla sentenza, viene stabilita la chiusura dei settori 46-47-48-49 dell'Olimpico durante la prossima gara casalinga della competizione euopea, contro il Celtic. È questa la sentenza - anticipata dalla società biancoceleste - del "Control, Ethics and Disciplinary Body" della Uefa in riferimento ai comportamenti tenuti da alcuni tifosi (violato l'articolo 14, quello relativo alle condotte razziste e discriminatori) nel corso dell'incontro col Rennes. In caso di recidiva, la Lazio dovrà scontare una gara di Europa League a porte chiuse.

Una punizione comunicata dalla Lazio attraverso una nota ufficiale e alla quale i biancocelesti hanno voluto replicare. Per la Lazio, infine, si tratta di "una pesante penalizzazione che sembra aver tenuto conto della netta condanna espressa prontamente dalla società bianco celeste".

Cosi la società biancoceleste in un comunicato dove il presidente Lotito, dissociato dal primo minuto dall'episodio in questione, ribadisce la ferma volontà della Lazio di proseguire sulla linea della "tolleranza zero".

La Lazio, che presenterà ricorso contro la chiusura della Nord, ha ribadito la propria intenzione di "perseguire penalmente e civilmente i responsabili di manifestazioni inaccettabili che provocano non solo gravissimi danni all'immagine ed al patrimonio della Lazio ma che penalizzano pesantemente la stragrande maggioranza di una tifoseria da sempre estranea e contraria alle intemperanze razziste di una sparuta minoranza".

Il club di Lotito comunque farà ricorso.