Tennis, è morto a 52 anni il russo Aleksandr Volkov

Tennis, è morto a 52 anni il russo Aleksandr Volkov

Evgeni Kafelnikov, ex numero uno del mondo, primo russo a salire al vertice del tennis, con un tweet ha annunciato la morte di Alexsander Volkov, che improvvisamente ha perso la vita nella sua casa di Mosca.

E' morto, a 52 anni, il tennista russo Alexander Volkov. Non si conoscono le ragioni del decesso. Giocava da mancino, ma era nato destrorso: a 15 anni, promettente junior, si ruppe la spalla in un incidente. Una serie di infortuni lo stopparono, fu sul punto di mollare, ma poi per sopperire all'ennesimo infortunio al braccio destro ci provò con la sinistra e divenne un talentuoso mancino. Il suo miglior risultato in un torneo dello Slam furono le semifinali degli US Open nel 1993. Volkov avrebbe avuto una buona carriera, con il top della semifinale agli U.S. Open 1993 contro Sampras, ma non aveva la cilindrata fisica dei grandissimi. Si era ritirato nel 1998.