Tennis, European Open: Sinner in semifinale cede a Wawrinka

Tennis, European Open: Sinner in semifinale cede a Wawrinka

Jannik Sinner ha raggiunto la prima semifinale in carriera nel circuito maggiore: in quel di Anversa, il classe 2001 si è imposto ai quarti di finale sullo statunitense Frances Tiafoe col punteggio di 6-4 3-6 6-3.

E' un adolescente che promette bene e che fino a ieri era sconosciuto al grande pubblico, un altoatesino che ha strappato, oltre alle vittorie all'European Open, anche i commenti positivi dei suoi colleghi più navigati. Bello il gesto dello svizzero, che ha tributato un lungo applauso al giovane rivale non appena terminato l'incontro: "E' un grande giocatore, lo conosco perché ci siamo allenati spesso insieme a Montecarlo: avrà un grandissimo futuro".

Sinner, che ha ricevuto una wild card per le Next Gen Atp Finals di Milano a novembre, in questa stagione ha vinto anche il suo primo match in un Masters 1000, agli Internazionali d'Italia di Roma. L'ultimo in ordine di tempo a stupire portando a casa un risultato prestigioso è il giovanissimo Jannik Sinner, astro nascente del movimento nostrano.

Vincitore dei Challenger di Bergamo e Lexington, risulta essere stato il più giovane italiano a centrare l'impresa. Quando aveva tredici anni alternava lo sci e il tennis, poi quest'ultima disciplina è rimasta la "principale occupazione" di Sinner che, in questo 2019, è partito da un ranking che oscillava tra il 650° e il 700° posto, guadagnando, ad oggi, ben 441 posizioni.