Tennis, ATP Vienna, Berrettini ko, Thiem in finale

Tennis, ATP Vienna, Berrettini ko, Thiem in finale

Si ferma in semifinale il cammino di Matteo Berrettini all'Erste Bank Open.

Allenato a Roma, al circolo Canottieri Aniene, da Vincenzo Santopadre, ex grande talento del tennis italiano che avrebbe meritato successi ben più importanti di quelli ottenuti in carriera (fu 103 al mondo nell'agosto del 1998), Matteo Berrettini lo scorso anno era entrato tra i primi 60 giocatori al mondo ma quest'anno ha sorpreso tecnici e addetti ai lavori con una crescita tecnica, tattica e di atteggiamento mentale davvero importante.

L'italiano ha giocato alla pari dell'austriaco per due set interi, prima di cedere alla stanchezza fisica nel 3°.

La partita di oggi, il quarto di finale dell'ATP 500 Vienna, lo vedeva contrapposto al russo Andrey Rublev, vincitore la settimana scorsa a Mosca. Solo in otto parteciperanno, ci sono pertanto ancora due posti vuoti. Dietro, in 10a e 11a posizione si trovano Goffin e Fognini, con rispettivamente 2325 e 2280 punti e già fuori dal torneo di Basilea entrambi.

Berrettini difende l'ottavo posto nella Race to London, salendo a 2570 punti, a 285 lunghezze dalla settima piazza di Sascha Zverev, eliminato all'esordio a Basilea.