Spalletti rifiuta il Milan, Pioli si allontana dal Genoa

Spalletti rifiuta il Milan, Pioli si allontana dal Genoa

Milan, Marco Giampaolo a un passo dall'esonero. La posizione dell'allenatore è completamente diversa, nel senso che chiede almeno il contratto che resta fino a giugno (circa 7 milioni lordi) per aprire ai rossoneri che lo corteggiano da giorni. Il destino dell'allenatore abruzzese, salvo sorprese, è ormai segnato: il successo contro il Genoa non è bastato. Contatti nelle ultime ore, Spalletti ha dato l'ok al Milan e si prepara a firmare il nuovo contratto probabilmente per le prossime tre stagioni, segno che le intenzioni sono serie, prima dell'accordo deve essere risolta la situazione con l'Inter ed il pagamento della buonuscita, non dovrebbero sorgere problemi. Secondo quanto riferito da Sky Sport, il tecnico di Certaldo avrebbe espresso il proprio gradimento per la soluzione rossonera. Il club rossonero - scrive la rosea - sta spingendo forte per chiudere la trattativa con il mister toscano.

Dietro Spalletti, resiste la candidatura di Rudi Garcia, il quale ha uno sponsor importante all'interno della società milanista: il direttore sportivo Frederic Massara.

Il dirigente croato e il direttore tecnico Maldini, hanno così trovato l'accordo sul cambio della guardia, convenendo sul nome del pragmatico Spalletti che per il definitivo sì, aspetta solo di liberarsi dall'Inter.