Sampdoria - Serie A - 27 ottobre 2019

Sampdoria - Serie A - 27 ottobre 2019

L'esterno destro ha parlato così, attraverso il sito ufficiale della società doriana, sampdoria.it, della sconfitta patita dalla compagine blucerchiata oggi, a Bologna: "Il mister negli spogliatoi ci ha tranquillizzati e ci ha detto che fra tre giorni avremo la possibilità di rifarci".

Il Bologna torna alla vittoria dopo cinque turni.

La ricetta di Ranieri per risollevare la Samp ultima in classifica è semplice: "La squadra deve avere la volontà per uscire da questa situazione". Primo tempo senza reti, nella ripresa sblocca subito il match Palacio. La cosa più importante, comunque, è che non molliamo mai, anche quando prendiamo gol. Il neo-tecnico Ranieri è chiamato a migliorare quanto fatto dal suo predecessore, sconfitto prima dell'esonero da Inter e Hellas Verona.

Sfiorato il pareggio in casa della Juventus, per il Bologna - 'riempito' di complimenti per il bel gioco mostrato sino ad ora - è venuta l'ora di capitalizzare e raccogliere i punti lasciati per strada. Il tecnico sta combattendo contro la leucemia, domenica sarà ancora in panchina.

Skorupski 6,5, Mbaye 6,5, Danilo 6, Bani 7, Krejci, 6,5, Poli 6, Schouten 6, Dzemaili 6,5, Santander 6,5, Skov Olsen 6, Orsolini 6, Soriano 6,5, Palacio 7, Sansone 6.

Sampdoria (4-4-2): Audero 6; Bereszynski 4,5, Murillo 5,5, Colley 6, Murru 5,5; Leris 5 (Depaoli 6 1' s.t.), Vieira 5,5, Bertolacci 5,5 (Ekdal 6 1' s.t.), Jankto 6 (Caprari 5,5 18' s.t.); Gabbiadini 7, Quagliarella 5.