Sahin sostiene la Turchia: il St.Pauli lo licenzia

Sahin sostiene la Turchia: il St.Pauli lo licenzia

Il St. Pauli ha liberato Cenk Sahin, giocatore turco finito nella bufera per aver pubblicato, nei giorni scorsi, un post di sostegno all'esercito di Erdogan.

Un post che, peraltro, il St.Pauli aveva subito condannato con estrema fermezza annunciando proveddimenti. Un supporto che ha provocato l'indignazione del club di Amburgo.

Il St.Pauli ha spiegato il licenziamento di Sahin con un comunicato ufficiale pubblicato sul proprio sito. Il club infatti non strapperà il contatto in vigore, ma "per proteggere tutte le parti coinvolte, il club permetterà a Cenk Sahin di allenarsi e giocare le partite con altri club". "Il fatto che rifiutiamo ogni atto di guerra non può essere in discussione".