Roma, furia Smalling: "Incredulo, danneggiati dalla decisione di Collum"

Roma, furia Smalling:

L'avvio è difficilissimo, i giallorossi soffrono la velocità dei tedeschi, all'8' Pau Lopez si salva grazie alla traversa sulla deviazione ravvicinata di Bensebaini. Il bosniaco, pur limitato dalla mascherina che dovrà necessariamente indossare, sarà il consueto punto di riferimento di un attacco giallorosso molto opaco nelle ultime apparizioni.

La pioggia che si abbatte sull'Olimpico non contribuisce a uno spettacolo di livello nella ripresa. Dall'altra parte ci riprova Herrmann, poi al 32' è Zaniolo a lasciare il segno: decisivo il colpo di testa su corner di Veretout, 2° gol stagionale realizzato sempre in casa e in Europa League. L'attaccante bosniaco, di recente operato allo zigomo destro per ricomporre una frattura, guiderà l'attacco della Roma nel match di Europa League contro il Borussia Mönchengladbach. Un vera e propria beffa per i giallorossi puniti dall'abbaglio dell'arbitro scozzese Collum che vede un fallo di mano di Smalling in area, quando invece il difensore inglese colpisce il pallone con il volto.

Borussia Mönchengladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Jantsche, Elvedi, Wendt; Zakaria, Kramer; Neuhaus, M. Thuram, Pléa; Embolo. "Io l'ho visto subito che era faccia, l'ho rivisto in televisione lui non lo poteva vedere, incredibile".

Il Celtic conferma il primo posto nel girone e allunga sulla Lazio, ora terza.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Bastos, Vavro, Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Jony (69' Lulic); Correa (73' Immobile), Caicedo (85' Cataldi).