MotoGP - Valentino Rossi, caduta e gara difficile nel del Gp Giappone, Motegi

MotoGP - Valentino Rossi, caduta e gara difficile nel del Gp Giappone, Motegi

Il 9 della Ducati fa fatica a stare dietro al pilota britannico e dalle retrovie è invece Rins che lo riagguanta: a 18 giri dalla conclusione c'è il sorpasso del catalano.

MORBIDELLI GAMBERO Si aspettava qualcosa di più Franco Morbidelli, giunto sesto con la Yamaha Petronas dopo l'eccellente secondo posto in qualifica.

"Alla fine non avevo più gomma, ma sono riuscito a creare un bel distacco all'inizio, marc aveva 3 decimi più di me, io ho spinto al 100% cercando di provarle tutte, ma dovi era incredibilmente veloce e verso la fine ho dovuto spingere ancora, sno contento del secondo podio di fila, voglio ringraziare tutti i membri della mia squadra e sono contento di aver raggiunto l'obiettivo che ci eravamo posti ad inizio stagione", ha aggiunto Quartararo. "Grande giornata oggi per il team anche con Vietti che ha fatto un sorpsasso bellissimo all'ultima curva, sono stati molto bravi i ragazzi, il team VR si è comportato bene". Al di là della prestazione di Quartararo, deludono le altre Yamaha, mai in lotta per il podio: Vinales ha chiuso alle spalle di Dovizioso, in quarta piazza, mentre Valentino Rossi, autore di una gara anonima, è caduto a quattro giri dal termine. Ho guadagnato dei secondi importanti di margine durante la gara, ma non è stato semplice gestire il passo.

"E' vero che noi siamo più in difficoltà sotto questo aspetto, ma le gomme sono uguali per tutti, bisogna trovare la soluzione per farle funzionare".

L'unica buona notizia è che tra pochi giorni si correrà a Phillip Island, un circuito da sempre favorevole al Dottore. Venerdì ho fatto solo un giro con la media mentre con la soft ero costante, secondo me ho fatto la scelta migliore ma non è andata troppo secondo i piani.