Milan, si studia la formazione anti Lecce: tante novità in vista

Milan, si studia la formazione anti Lecce: tante novità in vista

Il primo taglio con il passato di Pioli ha rappresentato l'abolizione del ritiro pre partita. Al termine della sessione di allenamento la squadra cenerà insieme ma dopo sarà permesso, a chiunque voglia, di andare a dormire a casa propria per poi tornare il mattino seguente a Milanello per fare colazione tutti insieme.

Milan (4-3-3), la probabile formazione: Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Biglia, Paquetà; Suso, Piatek/Leao, Rebic/Calhanoglu. Perché l'allenatore ha provato Leao centravanti, sicuro sulla fascia Suso, mentre a sinistra Calhanoglu insidia Rebic, giocatore voluto da Boban e che ha giocato con il contagocce fin qui.

Da Bergamo, dove è arrivato lo 0-3 contro l'Atalanta prima della sosta, a Milano.

Queste dovrebbero essere le novità sostanziali per la prima uscita del nuovo Milan di Stefano Pioli, il resto lo vedremo domenica sera. In attacco torna titolare Babacar al posto di La Mantia, con Falco e Mancosu a sostegno. In difesa Calderoni si fa preferire a Dell'Orco a sinistra, con Rispoli, Rossettini e Lucioni davanti a Gabriel.