Imma Tataranni-Sostituto Procuratore: archetipi seriali che crollano

Imma Tataranni-Sostituto Procuratore: archetipi seriali che crollano

Ad alimentare le speranze è Vanessa Scalera, l'attrice che ha prestato il volto alla protagonista e che non nasconde l'intenzione da parte della squadra di lavoro di proseguire in futuro con le vicende della Tataranni tratte dai romanzi di Mariolina Venezia.

Che dire della serie?

Ora non resta che attendere le date ufficiali della programmazione della seconda stagione; intanto, in libreria, c'è già il nuovo libro della Venezia che si intitola "La via del riscatto".

Da contorno importante all'ultima puntata della prima serie della Fiction TV "Imma Tataranni - Sostituto Procuratore" è la Festa Patronale del 2 Luglio, che a Matera si celebra in onore di Maria Santissima della Bruna.

La risposta è arrivata dalla diretta interessata che, in un'intervista ai microfoni di Panorama, ha fatto un bilancio a margine del fortunato debutto.

Il rovesciamento di cui parlavo prima, riguarda anche Pietro ed in generale i personaggi maschili di Imma Tataranni-Sostituto Procuratore: essi non possono far altro che adeguarsi alla forza propulsiva, subire il fascino della propria controparte femminile.

In questa sesta puntata della fiction, infatti, scopriremo che il prete contro la criminalità verrà brutalmente assassinato. Nel frattempo Imma scopre che il collega con cui Pietro asserisce di aver cenato è in realtà una donna, infine alcuni indizi la spingono a dubitare della vera identità del proprio padre.

Insomma un finale decisamente ricco di pathos e colpi di scena per questa fiction che ha saputo conquistare il gradimento del pubblico della rete ammiraglia.

Alice Azzariti, che nella serie tv interpreta la figlia di Imma Tataranni, ha dichiarato: "Mi riconosco in Valentina. Sicuramente lo spero", mentre Massimiliano Gallo ha confermato che "Sì, ci stiamo pensando", oltre ad ammettere di sperare che le riprese inizino "presto". Non so quando si farà, se si farà, però è nell'aria.