Fiorentina, Pradé: "Chiesa? I contratti si fanno in due"

Fiorentina, Pradé:

Sono contentissimo che sia rimasto e sono convinto che avrà il suo spazio.

Ci può dire i dettagli del rinnovo? La querelle estiva, quando il giocatore era parso sul punto di rompere con il club in cui è cresciuto per approdare alla Juventus, è stata spenta dalla volontà del presidente Commisso di non cedere il proprio gioiello, ma il problema si ripresenterà a breve. Siamo contenti di ciò che sta facendo e del suo modo di comportarsi. "Ci saranno tempi e modi per sederci ad un tavolo". Non è questo il momento. Sarà il futuro della Fiorentina? Vedremo insieme. Non posso assolutamente dire che oggi non sia così. Dobbiamo capire le sue intenzioni. Sarà lui a deciderlo e a dirlo.

Il ds viola parla del rinnovo di Venuti e degli altri giovani ma anche di quello di Chiesa: "Le cose si fanno in due. Oggi però il titolo è su Venuti che ha meritato questo rinnovo". Dopo le esperienze in prestito con Pescara, Brescia, Benevento e Lecce, è riuscito finalmente a far parte della prima squadra viola. A gennaio manca ancora un sacco di tempo, vediamo cosa succede. "Le cose si fanno in due". "Non rientrano nelle nostre teste". E' forte, come tutti i calciatori forti l'interesse c'è stato.