Copasir: Volpi eletto presidente dopo le polemiche

Copasir: Volpi eletto presidente dopo le polemiche

Con le elezioni di marzo 2018, Volpi è stato rieletto alla Camera dei deputati e il 12 giugno dello stesso anno venne nominato Sottosegretario di Stato alla Difesa nel primo Governo Conte.

Tra le priorità c'è anche quella di sentire il presidente Giuseppe Conte? Lo spiegano fonti di palazzo Chigi a proposito del Russiagate.

"Ogni giorno la presidenza del Consiglio sarebbe costretta a smentire numerosi articoli che, attraverso ricostruzioni fantasiose e spesso non verificate, veicolano notizie infondate, addirittura contradditorie rispetto a quelle pubblicate il giorno precedente, alimentando intorno a questa vicenda un clamore mediatico che genera disinformazione e getta discredito sulle nostre istituzioni, e che pertanto Palazzo Chigi non intende assecondare". Che se da una parte si guarda bene dal rinunciare alle presidenze delle Commissioni avute quando era in maggioranza e a cui ora non ha più diritto, essendo all'opposizione, ha preteso subito la presidenza di una Commissione parlamentare che spetta all'opposizione. "Non risulta alcuna informativa al Quirinale sul caso in argomento, anche perche' il Quirinale non riceve abitualmente notizia di singole operazioni di collaborazione in corso tra paesi alleati". Della vicenda però non si è parlato al pranzo di lavoro al Quirinale tra il Presidente, il premier e alcuni ministri in vista del vertice Ue. E sulle persone che facevano parte del suo "circuito".

Nel frattempo proseguono le turbolenze interne ai servizi segreti italiani. E secondo il Quotidiano nazionale, sarebbe stato proprio il berlusconiano a votare per se stesso. Tuttavia, fonti parlamentari fanno sapere che non è escluso che anche gli azzurri avanzino un loro candidato: l'ex ministro Elio Vito.