Chi è il paracadutista mascherato atterrato in campo durante Sassuolo-Inter

Chi è il paracadutista mascherato atterrato in campo durante Sassuolo-Inter

Con Antonio Conte con la febbre per un problema intestinale, il match è analizzato dal vice Stellini: "C'è stato un blackout che dovremo analizzare nei dettagli". Difficile vederlo schierato già nell'undici titolare, ma è possibile che si ritagli uno spazietto da subentrato nella ripresa. Mister De Zerbi arriva alla sfida con gli uomini contati in difesa, reparto che per l'occasione sarà a 4.

Originale invasione di campo durante Sassuolo-Inter quando, poco prima dell'intervallo, sul prato del 'Mapei Stadium' è atterrato un uomo col paracadute.

L'Inter ha trasformato il rigore con Lukaku e poi si è imposta per 4-3. Assenze pesanti che possono portare qualche seconda linea a trovare più spazio: tra questi il giovanissimo attaccante Sebastiano Esposito, classe '02 e che i nerazzurri non hanno mandato al Mondiale brasiliano Under 17 vista la coperta corta in attacco.

Increduli i giocatori in campo, mentre quelli del Sassuolo continuavano a protestare con l'arbitro Giacomelli per la concessione del rigore.

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Tripaldelli, Marlon, Peluso, Muldur (31′ st Toljan); Obiang (7′ st Boga), Magnanelli, Duncan; Traorè (21′ st Djuricic):, Berardi, Caputo.

A disp: Russo, Turati; Romagna, Piccinini, Kyriakopoulos, Ghion, Locatelli, Raspadori, Defrel.

Inter (3-5-2): Handanović; Bastoni, de Vrij, Škriniar; Candreva, Barella, Brozović, Gagliardini, Asamoah; Martínez, R. Lukaku.