Arriva il tifone Hagibis: il Giappone fa evacuare sette milioni di persone

Arriva il tifone Hagibis: il Giappone fa evacuare sette milioni di persone

Il Giappone continua a contare i danni del passaggio del tifone Hagibis: le piogge, mareggiate e i venti forti hanno colpito duramente i settori meridionali dell'isola, tra cui la prefettura di Nagano. La polizia ha detto che una persona è morta nella città di Ichihara, quando la sua auto è stata investita dal tornado. Ci si doveva fermare e così è stato.

Molte le frazioni di collina isolate a causa delle frane e degli smottamenti causati da precipitazioni estreme che hanno toccato punte di 800-900mm nelle 24 ore.

L'operatore elettrico Tokyo Electric Power ha sottolineato che almeno 8.800 abitazioni sono rimaste senza elettricità a est della metropoli.

L'Agenzia meteorologica nazionale (Jma) anticipa fino a 1.000 mm di pioggia nella regione del Tokai, e 600 mm lungo la piana del Kanto, dove è situata l'area metropolitana di Tokyo. Deve fare i conti con il più violento e pericoloso tifonde degli ultimi 60 anni il Giappone, che si è preparato all'arrivo della tempesta predisponendo una maxi evacuazione che ha coinvolto complessivamente oltre 7 milioni di persone.

La furia impetuosa di Hagibis, ha messo in ginocchio persino l'efficiente rete di trasporti di Tokyo. Secondo quanto riferito dalle autorità una delle vittime sarebbe un uomo travolto da una slavina a Timioka-shi mentre un'altra persona è deceduta a Chiba: si trovava all'interno della sua auto trascinata via dalla forza del vento che l'ha letteralmente rovesciata.