Anzio, assassinato questa sera nel suo studio noto avvocato - Cronaca

Anzio, assassinato questa sera nel suo studio noto avvocato - Cronaca

Prima la lite nel tardo pomeriggio di ieri, poi le coltellate, di cui una fatale alla gola. La vittima si chiamava Giuseppe Cardoselli, avvocato del Foro di Velletri di 57 anni, trovato in un lago di sangue all'interno del suo studio legale in via Ardeatina.

Dalle prime indiscrezioni pare che si tratti di un avvocato di Anzio e che per l'omicidio sia stata fermata la ex moglie. Sul posto Carabinieri, Polizia e ambulanza. "Ci ha subito riferito di aver commesso un delitto e si è consegnata a noi". La donna, fermata dai carabinieri ancora sul posto, ha colpito l'avvocato con diverse coltellate al culmine dell'ennesima lite. Poi ha atteso i carabinieri fuori al palazzo.

Il professionista e la donna hanno due figlie minorenni e, anche se lei si è avvalsa della facoltà di non rispondere, sembra che proprio il terrore di poter perdere le piccole abbia portato la madre a una folle determinazione. Oggetto della controversia anche gli obblighi di mantenimento delle due bimbe.

Giuseppe Cardoselli, amante delle moto e biker per passione, era molto noto sul litorale romano.