A tutto Rummenigge: dal Bayern all'Inter, 45 anni di successi

A tutto Rummenigge: dal Bayern all'Inter, 45 anni di successi

Forse dovevamo aspettare un po' di più prima di separarci, però venivamo da una sconfitta pesante col PSG. Carlo è un grande personaggio, ricordo che, quando toccò a me dirgli che era finita, mi venne quasi da piangere e lui si alzò, mi abbracciò e mi disse: "'va bene, non sei più il mio boss ma sei sempre un mio amico'".

Dal palco del Teatro Sociale di Trento, l'ex presidente dell'Inter Ernesto Pellegrini ha spiegato cosa lo portò a scegliere Karl-Heinz Rummenigge come primo grande acquisto della sua era da patron nerazzurro: "Volevo presentarvi al tifo con un grande giocatore e ho pensato subito a Kalle; non ci sono stati altri giocatori all'infuori di lui".

In Italia, invece, Rummenigge ha un unico amore, l'Inter. "Ha avuto una buona partenza con noi, non escludo il riscatto". Lasciamo perdere la partita con la Juve, ma credo che quest'anno possa vincere lo scudetto o quantomeno fare un campionato buono. L'Inter ha fatto una grande partita anche contro il Barcellona, sfiorando il secondo gol.