TV pirata: cosa rischiano gli utenti? Saranno individuati e perseguiti

TV pirata: cosa rischiano gli utenti? Saranno individuati e perseguiti

In due maniere, una mediatica, per convincere e chiarire che si tratta di una ruberia e penalmente rilevante e che sarà perseguita non solo a livello di chiusura di siti, ma anche a livello di individuazione perché questo è quello che la Guardia di Finanza ci ha promesso che farà, l'individuazione dei singoli utenti che verranno quindi singolarmente puniti. Stanno rubando un contenuto. Stiamo rubando un contenuto collegandosi ad una attività malavitosa che fornisce qualcosa che deve essere pagato. Non è una colpa lieve" e ha poi chiosato giudicando eccellente l'operazione Eclissi: "Per una volta siamo qui a festeggiare un risultato importante. Questa tematica è stata affrontata da Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, nel corso della presentazione del nuovo album Panini. Probabilmente alcuni giocatori importanti in giro per il mondo non sono in Italia per questo motivo. Operazioni come quella di oggi ci dimostrano che siamo sulla strada giusta. "I nostri presidenti sono degli eroi perché continuano ad investire", ha concluso De Siervo.

Tutti gli utenti che avranno comprato illegalmente i pacchetti TV pirata, sono al centro degli affari dell'organizzazione illegale.

I numeri parlano chiaro, solo in Italia 5 milioni di utenti coinvolti, 30 Iptv bloccate, sequestrati oltre 200 server, individuati circa 200 tra conti PayPal, PostPay, conti correnti bancari sotto indagine, 80 domini.