Su Bari arriva il maltempo, da domani piogge e temperature in calo

Su Bari arriva il maltempo, da domani piogge e temperature in calo

Mari: molto mossi il Mar Ligure settore di Ponente al largo e localmente l'Adriatico settentrionale. Nelle ore successive l'ingresso di forti correnti da est/nordest nei bassi strati, farà sì che le piogge si addossino sulle aree appenniniche, mentre sulle aree pianeggianti della regione il cielo risulterà coperto ma con fenomeni in netta attenuazione o, addirittura, in cessazione. Nei giorni a seguire "la presenza di un vasto campo anticiclonico favorirà condizioni di tempo stabile e soleggiato per l'intero periodo". Le regioni dove si avvertirà maggiormente il crollo delle temperature, fino a circa 10 gradi in meno, saranno quelle settentrionali, specie il Nordest e tutta la fascia adriatica, essendo più esposte alle fredde correnti orientali. Venti deboli dai quadranti meridionali. Pertanto martedì 17 settembre iniziali condizioni di cielo quasi sereno o poco nuvoloso, con tendenza ad un parziale aumento delle nubi, che lasceranno comunque ampio spazio al sole. Insieme a questa fenomenologia è atteso anche un deciso calo termico, avvertibile dapprima nei valori diurni, poi, da giovedì tangibile anche nelle temperature minime. Venti deboli prevalentemente dai quadranti meridionali.

Purtroppo si dovranno mettere in conto rovesci o temporali anche forti, stante la superficie del mare fortemente surriscaldata dopo mesi di solleone e di caldo.

Mattinata instabile sulle regioni nord-orientali con piogge sparse, ancora asciutto ad ovest. Difatti, nel pomeriggio di oggi, prevediamo lo sviluppo di isolati temporali sulle zone interne del Brindisino e del Salento, oltre che su Murgia e Sub-Appennino Dauno. Piogge abbondanti e improvvise anche su Toscana (specie centro-meridionale) e Lazio (Roma compresa). Anche in serata e in nottata il tempo rimarrà asciutto su tutti i settori con cieli in prevalenza sereni. Da segnalare l'abbassamento delle temperature massime, che sarà abbastanza generalizzato.