Spotify, sta per finire la pacchia del piano Family "truccato"?

Spotify, sta per finire la pacchia del piano Family

Nel corso del mese di agosto, Spotify ha cambiamo alcuni dettagli dei termini e condizioni dedicate al più celebre degli abbonamenti di streaming musicale on-demand.

Non è chiaro, tuttavia, quanto Spotify sarà rigoroso nel far rispettare i requisiti relativi ai dati sulla posizione e se cancellerà davvero gli account del piano familiare che risultano essere in violazione. La mossa trascura anche alcuni scenari di famiglie che vivono separate l'una dall'altra, come genitori separati e studenti che vivono in dormitori per il college.

Il piano famiglia Spotify è estremamente popolare tra gli utenti del servizio di streaming musicale perchè offre alle famiglie fino a sei account, con un unico piano per un prezzo complessivo di 14,99 dollari al mese, come il piano equivalente di Apple Music.

Sono in arrivo tempi duri per una buona fetta di abbonati a Spotify con un piano Premium Family che però non abitano sotto lo stesso tetto.

Da ieri, Spotify ha cominciato a mandare delle e-mail ai suoi utenti che hanno attivo un piano "Premium Family". E per coloro che pensano di poter effettuare la verifica allo stesso indirizzo di chi gestisce il piano Famiglia e poi di trasferirsi altrove, ecco un altro punto molto importante: "Occasionalmente, potremmo chiedere una nuova verifica dell'indirizzo di casa per confermare l'idoneità ai criteri di ammissibilità".

Spotify ha spiegato di utilizzare lo strumento di ricerca degli indirizzi di Google Maps per aiutare gli utenti a trovare e impostare il proprio indirizzo, con l'indirizzo immesso al momento dell'attivazione o della nuova verifica che viene assoggettato "ai [Termini di servizio aggiuntivi di Google Maps] (https://maps.google.com/help/terms_maps.html) e all'[Informativa sulla privacy di Google] (https://www.google.com/policies/privacy/)". Spotify assicura che i dati verranno criptati e verranno utilizzati solo dall'azienda stessa ai fini del controllo. Se il servizio si rende conto che non vivi più allo stesso indirizzo degli altri membri dell'offerta, sospenderà la tua iscrizione. Che stia per arrivare una stangata per i "furbetti" che condividono il piano Famiglia con amici e conoscenti?

Un portavoce della compagnia ha già confermato che il sistema non terrà traccia dei dati sulla posizione degli utenti e che non verrà attivata nessuna procedura di verifica della posizione.