Serbia Portogallo, festival del gol al Marakana: vincono Ronaldo e compagni

Serbia Portogallo, festival del gol al Marakana: vincono Ronaldo e compagni

Aleksander Kolarov, terzino della Roma impegnato ieri sera nel match tra Serbia e Portogallo, dopo il fischio finale ha commentato la gara persa contro la nazionale lusitana. Sono questi i temi principali del match che vedrà di fronte le due Nazionali e valido per la quinta giornata delle qualificazioni agli Europei del gruppo B.

Partita sicuramente divertente, quella vista a Belgrado tra Serbia e Portogallo.

Dopo Germania-Olanda e Slovacchia-Croazia di ieri, oggi scendono in campo i campioni europei in carica. CR7 non si è sottratto, ma la curiosità è che a scattare la foto sia stato proprio papà Nemanja. I padroni di casa si trovano a pari punti con la lItuania al secondo posto, dietro all'Ucraina, ma ricordiamo che il Portogallo ha 2 partite in meno, visto che ha vinto la Nations League, ma ha bisogno di vincere per colmare il gap con le altre avanti in classifica.

Per quanto riguarda le formazioni è molto probabili che Tumbakovic opti per un classico e solido 4-4-2 i cui interpreti dovrebbero essere i seguenti: Dmitrovic in porta con, davanti a lui, la line a quattro formata da Milenkovic, Maksimovic, Spajic e Kolarov. Tandem d'attacco che sarà composto da Luka Jovic e Mitrovic. Cristiano Ronaldo e Joao Felix guideranno la compagine in avanti. Nella Serbia inizialmente fuori Milinkovic-Savic.