Samara Challenge arriva anche a Borgonovo

Samara Challenge arriva anche a Borgonovo

Non è un Carnevale anticipato in versione estiva, ma l'orrore che passa dalla pellicola alla vita reale, 17 anni dopo.

Il "Samara Challenge'" è un gioco che si rifà al personaggio immaginario di Samara Morgan, protagonista del film horror "The Ring" che consiste nell'emulare il personaggio e sfilare di sera e anche di notte per le vie cittadine terrorizzando i passanti, ovviamente filmando tutto per poi "postare l'impresa" sui social.

La nuova tendenza arriva da Napoli, dove a partire dagli ultimi giorni di agosto si sono registrati avvistamenti analoghi. Nel video apparso sui social network, si vede una ragazza travestita che per pochi secondi avanza per strada. E su Facebook si moltiplicano gli appelli di genitori preoccupati: "Fate attenzione - scrivono - questa stupida caccia a Samara sta assumendo contorni preoccupanti".

I carabinieri arrivano prima dei ragazzini armati di spranghe.

La sfida, se così possiamo definirla, è quella di indossare gli stessi abiti e di simulare gli stessi movimenti di Samara per poi mettere paura alle persone che si incontrano per strada.

Una tendenza che tuttavia si sta rivelando piuttosto pericolosa, spesso infatti i burloni sono stati denunciati per procurato allarme e in alcuni casi hanno addirittura rischiato il linciaggio punitivo per aver messo in atto uno scherzo davvero di pessimo gusto.

Dopo Foggia, "Samara" è apparsa anche in provincia: a Manfredonia, San Severo, Cerignola, Ippocampo, Stornara e Apricena. In quest'ultimo comune il sindaco Antonio Potenza ha invitato chiunque veda Samara a denunciare immediatamente l'accaduto ai carabinieri.