Rischio microbiologico, Lete richiama lotto di acqua Sorgesana: "Non consumatela"

Rischio microbiologico, Lete richiama lotto di acqua Sorgesana:

Un lotto di acqua minerale naturale Sorgesana, della società Lete, è stato segnalato dal Ministero della Salute a causa della presenza di Pseudomonas aeruginosa.

Acqua Lete a marchio Sorgesana ritirata a causa della presenza di un batterio.

I consumartori sono invitati a non consumare il prodotto e a riportarlo presso i punti vendita presso i quali è stato acquistato.

Rischio microbiologico, Lete richiama lotto di acqua Sorgesana:
Rischio microbiologico, Lete richiama lotto di acqua Sorgesana: "Non consumatela"

Il lotto imbottigliato nello stabilimento di Pratella, in provincia di Caserta, è il numero L402 14 con data di scadenza 12 febbraio 2021. Il Ministero della salute ne ha richiamato un lotto perché il consumo potrebbe essere pericoloso per la salute umana. Come sempre in questi casi, si consiglia di non consumare il prodotto oggetto del provvedimento o di riconsegnarlo nel punto di acquisto. A seguito di alcuni controlli effettuati nei giorni scorsi la Lete Spa ha proceduto al ritiro di un lotto di acque minerali Sorgesana dal mercato.

Il batterio Pseudomonas aeruginosa presente nell'acqua imbottigliata colpisce soprattutto persone con difese immunitarie o barriere fisiche (pelle o mucose) compromesse. In quest'ultimo la persistenza di pseudomonas aeruginosa è agevolata dall'uso di disinfettanti, apparecchi respiratori e di emodialisi, lavandini, bagni e superfici in genere. Il microrganismo viene reintrodotto nell'ambiente con frutta, verdura, piante e tramite pazienti trasferiti da altri reparti.