Palermo, più di 13mila tifosi al "Barbera" per la seconda vittoria rosanero

Palermo, più di 13mila tifosi al

L'applauso finale ci ha fatto piacere come domenica scorsa è successo con il Savoia, il San Tommaso è nato come un aggregazione di famiglie per togliere i ragazzi dalle strade e questo è il nostro intento: andare sui campi a ricevere applausi per il nostro modo di fare sport sano, magari non capiterà sempre di uscire tra gli applausi ma penso che il pubblico di Palermo sia talmente sano e vero che gli applausi sono sinceri.

La prima frazione sarà a senso unico, e dopo appena 7′ il Palermo si porta avanti con il colpo di testa di Ricciardo, che insacca sul cross dalla sinistra di Santana. E invece i tifosi del Palermo hanno fatto da cornice al 3 a 2 contro la squadra espressione del rione di Avellino come se sul campo giocasse una delle grandi della serie A che erano solite venire al Barbera negli anni passati. Vince il Palermo, San Tommaso battuto 3-2.

Palermo (4-3-1-2): Pelagotti; Doda, Lancini, Crivello, Vaccaro; Martinelli, Martin, Kraja (43' st Langella); Santana (26' st Ficarrotta); Ricciardo (47' st Accardi), Felici. Da lì in poi viene un po' fuori il San Tommaso che al 69' accorcia le distanze con un eurogol di Tedesco che spedisce il pallone all'incrocio con un preciso tiro di sinistro. San Tommaso che con i propri mezzi esce quantomeno a testa alta dal "Barbera". A disp.: Fallani, Bechini, Ambro, Lucera, Mauri, Peretti.

SAN TOMMASO (4-3-3): Casolare; Colarusso Pagano Gambuzza Lambiase (13′ st Falivene ); Alleruzzo Acampora Maranzino (1′ st Kassim); Tedesco (33′ st Samake) Branicki (1′ st Varricchio) Sabatino (1′ st Massaro). A disp. Pezzella, Cucciniello, Tiberio, Marciano. All.

Note: Ammoniti: Colarusso per gioco falloso.