Operazione Eclissi, sequestrata piattaforma pirata "Xstream Codes" ed altre

Operazione Eclissi, sequestrata piattaforma pirata

Le persone coinvolte sarebbero circa 5.000.000 solo in Italia, utenti che ora saranno oscurati, e impressionante è anche il volume di affari stimato in oltre 2 milioni di euro al mese.

La polizia, coordinata dalla procura della Repubblica di Roma e dalle Agenzie europee Eurojust ed Europol, sta eseguendo la più vasta operazione antipirateria mai condotta nel settore delle Iptv (web tv) illegali, che consentono di usufruire gratuitamente di canali satellitari a pagamento. Sono state individuate le sorgenti estere dalle quali il segnale pirata scaturiva, grazie all'indagine tecnico-informatica effettuata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. "È fondamentale un salto culturale affinché i consumatori prendano atto che non si tratta di un innocuo tentativo di risparmiare qualche euro ma di un vero e proprio reato gestito da organizzazioni sofisticate e ampie, che danneggia lo sport ma anche gli stessi consumatori che non sempre sono consapevoli di quello che rischiano", il commento di Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

Una nota piattaforma informatica è stata oscurata dalla Guardia di finanza e oltre 700mila utenti sono stati bloccati. Otto gli ordini europei di indagine nei confronti di una associazione a delinquere a carattere transnazionale emessi dalla procura di Napoli ed eseguiti simultaneamente in Olanda, Francia, Grecia, Germania e Bulgaria, con numerose perquisizioni in corso in Italia e all'estero per smantellare le centrali del network ed aggredirne i rilevanti proventi illeciti.