Mourinho: "CR7 è un caso da studiare anche a livello genetico"

Mourinho:

Lo "Special One" nel corso di un'intervista rilasciata a Canal 11, canale ufficiale della Federcalcio portoghese, si è soffermato sul momento d'oro vissuto dal campione della Juventus. A 34 anni, è un giocatore di punta, che milita in una squadra di alto livello, con grandi ambizioni.

Ho rifiutato varie proposte per tornare, perché devo tornare dove appartengo, a quella che è sempre stata la mia vita, allenare ai massimi livelli, per vincere. Per questo ciò che fa non mi sorprende per nulla. "Io penso che che quando Cristiano avrà 50 anni e la FIFA lo inviterà per una partita tra leggende lui giocherà e segnerà. Sono sicuro che sarà così".