Il nuovo Governo Conte. Cosa aspettarsi?

Il nuovo Governo Conte. Cosa aspettarsi?

Tre i ministri Siciliani, new entry nella squadra di Governo la senatrice catanese Nunzia Catalfo, che sarà il successore di Luigi Di Maio al Ministero del Lavoro.

Soddisfatto anche il capogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio: "Io ho terminato il lavoro, con gli incontri sul programma con il presidente Marcucci e il M5s". È la breve considerazione "programmatica" del suo nuovo governo - formalmente in carica dopo il giuramento, domani alle 10 - che Giuseppe Conte affida ai giornalisti dopo la lettura della lista dei ministri, alla Loggia alla Vetrata del Quirinale. Un ritorno che molti si aspettavano poi per i Beni culturali, con delega al Turismo: Dario Franceschini. Per quanto riguarda la lista, trattative in corso: stando alle indiscrezioni, sembrerebbe sciolto il nodo Di Maio che dovrebbe andare agli Esteri, per l'altro Ministero delicato, il Viminale, in pole il Prefetto Luciana Lamorgese, ora Consigliere di Stato, ma con Gabrielli sempre in pista. Per quanto riguarda gli altri ministeri affidati al Movimento, Bonafede rimane ministro della Giustizia, mentre Fioramonti viene promosso Ministro All'Istruzione. Lorenzo Guerini (Pd), già presidente del Copasir, passa alla Difesa.

Nel Partito Democratico Matteo Renzi ottiene un bel successo personale con la nomina di Teresa Bellanova da Ceglie Messapica (il paese in provincia di Brindisi de La Piazza di Affaritaliani.it) alle Politiche Agricole e con quella di Elena Bonetti alle Pari opportunità e alla Famiglia. All'Ambiente confermato Sergio Costa. Il numero uno di Montecitorio piazza due fedelissimi nell'esecutivo: Federico D'Incà ai Rapporti con il Parlamento e Fabiana Dadone alla Pubblica Amministrazione. La vicesegretaria del Pd Paola De Micheli va alle Infrastrutture.

Ministro degli affari europei, Enzo Amendola, 46 anni, ha iniziato l'impegno politico nella sinistra giovanile, organizzazione per la quale ha ricoperto il ruolo di responsabile esteri e di vicepresidente dello iusy (international union of socialist youth).