Gentiloni commissario agli Affari economici in Unione Europea

Gentiloni commissario agli Affari economici in Unione Europea

Nella squadra, come indicato dal nuovo governo italiano, c'è anche l'ex premier Paolo Gentiloni: per lui il delicato incarico di commissario all'Economia: è la prima volta per un italiano (ECCO TUTTI I NUOVI COMMISSARI).

"Oggi presento una squadra ben equilibrata e che riunisce competenza ed esperienza, voglio una commissione che lavori con determinazione e che offra delle risposte", ha dichiarato Ursula von der Leyen. Il lettone rigorista Valdis Dombrovskis sarà votato a coordinare il lavoro di un'Economia "al servizio della gente", oltre ad essere il commissario ai Servizi finanziari. "Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale".

"La responsabilità di commissario all'Economia è di grande rilievo in un momento cruciale per il futuro dell'economia europea". L'olandese Frans Timmermans, attuale Primo vicepresidente della Commissione europea, è stato nominato vicepresidente esecutivo per il Green deal europeo. Tra i commissari uno dei portafogli più consistenti va alla francese Sylvie Goulard che guiderà la politica industriale, anche in chiave Difesa comune (ma mai in concorrenza con la Nato), con l'idea di creare un fondo per rafforzare le aziende, creando 'campioni europei' sui mercati globali. Infine un appello: "Gentiloni dimostri - conclude Rampelli - di essere indipendente dalle cancellerie franco tedesche e noi lo porteremo su un palmo di mano come chi ha il senso dello Stato deve considerare sul piano internazionale i rappresentanti dell'Italia, a prescindere dal partito che rappresentano". Gli altri vice-presidenti, oltre al già citato Borrell, sono Věra Jourová, Margaritis Schinas, Maroš Šefčovič, Dubravka Šuica. "Sono sicura che darà un buon equilibrio al portafoglio in una combinazione intelligente di punti di vista diversi con Dobrovskis, con cui lavorerà", ha risposto così la presidente della Commissione Ue a chi le ha chiesto la scelta di Gentiloni. Ad annunciarlo è stata Ursula von der Leyen, presidente eletta della Commissione europea che ha presentato oggi la lista di tutti i commissari che la affiancheranno a Bruxelles. "Voglio una commissione che sia flessibile moderna e agile", ha poi specificato la neo presidente della Commissione europea. La pattuglia più numerosa - con 10 commissari - fa capo alla famiglia dei socialisti europei, 8 appartengono al Ppe e 6 ai liberali di Renew Europe. Otto sono commissari uscenti, col veterano Johannes Hahn (Ppe) al suo terzo mandato dopo aver ricoperto l'incarico delle Politiche regionali nel Barroso 2 e dell'Allargamento nella compagine Juncker.