Gentiloni, colloquio a Bruxelles con Von der Leyen: "Clima di grande amicizia"

Gentiloni, colloquio a Bruxelles con Von der Leyen:

Il colloquio, secondo quanto spiegano fonti, si è tenuto strettamente in bilaterale. Ma intanto il governo Conte2 si predispone a quell'importante cruna dell'ago nelle migliori condizioni possibili: tornando alla continuità con la tradizionale politica europeista, e al proprio ruolo di Paese fondatore.

Il ministero degli Affari economici è una delega cruciale per spingere sulla revisione del Patto di stabilità e crescita, obiettivo ritenuto più alla portata dopo le aperture di Christine Lagarde, presidente designata della Bce e accompagnate dalle parole della presidente eletta della Commissione, Ursula von der Leyen, che si è mostrato favorevole ad un atteggiamento più morbido sulle questioni del bilancio.

La Commissione europea si compone di 28 membri, compreso il presidente, pari al numero dei paesi che fanno parte della Ue. Roma schiererà appunto l'ex presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Ogni Stato membro propone il nome di un candidato commissario al Presidente della Commissione, in questo caso Ursula von der Leyen. Nelle scorse ore, si era parlato del portafoglio agli Affari Economici al posto di Pierre Moscovici.

Al Partito Popolare Europeo (Ppe), il gruppo parlamentare a cui appartiene anche la presidentessa von der Leyen, avrà sei commissari: Stella Kyriakides per Cipro, Dubravka Šuica per la Croazia, Mariya Gabriel per la Bulgaria, Margaritis Schinas per la Grecia, László Trócsányi per l'Ungheria e Valdis Dombrovskis per la Lettonia.

Cos'è la Commissione Europea e quali sono i suoi compiti?

"Buon lavoro e auguri al nuovo Governo e a tutti i Ministri!"

Clicca sotto sull'argomento che ti interessa. " ha scritto l'ex premier su Instagram". In Europa come in Italia.