Gasperini: al debutto in Champions con l'Atalanta meritiamo di esserci

Gasperini: al debutto in Champions con l'Atalanta meritiamo di esserci

L'Atalanta fallisce l'esordio in Champions League e rimedia una pesante sconfitta per 4-0 contro la Dinamo Zagabria in occasione della prima giornata del girone C. In Champions ci sono solo squadre forti, ma noi affronteremo la gara di domani con le nostre caratteristiche, non siamo qui per snaturare il nostro modo di giocare. "Sarà una partita dove entrambe le squadre faranno di tutto e punteranno al massimo risultato". Una partita nella quale i nerazzurri di Gian Piero Gasperini (grande ex del match) hanno raggiunto il successo grazie alle prodezze sia di Duvan Zapata (autore di un goal straordinario alla fine) che di Luis Muriel (terzo goal in tre partite). Il Maksimir Stadium sarà un catino bollente, ma nessun timore assicura il tecnico Gasperini: "L'ambiente non ci condizionerà, abbiamo giocato a Dortmund, in casa dell'Everton e negli stadi più importanti d'Italia, ottenendo buoni risultati". Sicuramente ha la sua importanza, ma arriviamo qui con un po' di esperienza alle spalle.

Sull'11 titolare e sul recupero di Pasalic ha affermato: "Domani sarà una gara fondamentale e in questo momento stiamo tutti bene".

Le italiane che parteciperanno a questa edizione sono Juventus, Napoli, Inter e Atalanta. Nessuno ha bisogno di rifiatare. Abbiamo 7 partite in 21 giorni, verrà impegnata tutta la rosa. "Due gol in un derby è un bel segnale, spero che li possa fare anche per noi".