Cosa significa il licenziamento di John Bolton

Cosa significa il licenziamento di John Bolton

Il presidente degli Stati Uniti ha riferito di aver licenziato il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton. Il presidente americano lo ha detto chiaramente durante un incontro che ha presieduto alla Casa Bianca e al quale hanno partecipato i massimi responsabili delle autorità sanitarie del Paese: "Basta, bisogna fare qualcosa di fronte a quello che sta diventando un vero e proprio dramma". "Ieri sera ho informato John Bolton che i suoi servizi non sono più necessari alla Casa Bianca". Sono stato in forte disaccordo con lui su molte delle sue idee, così come altri membri del governo, e quindi ho chiesto a John le dimissioni, che mi sono state consegnate questa mattina.

La Corte Suprema ha dato ragione all'Amministrazione Trump, dando il via libera alle nuove regole sulle richieste d'asilo, che erano state bloccate dai tribunali della California.

"Il licenziamento di Bolton è semplicemente l'ultimo esempio della natura completamente fortuita della presidenza del (presidente degli Stati Uniti Donald) Trump. La prossima settimana nominerò un nuovo consigliere per la sicurezza nazionale", ha aggiunto. A differenza di Bolton, Trump ha mostrato di avere idee più isolazioniste: il presidente si è sempre detto molto scettico verso nuovi interventi militari all'estero e si è espresso più volte a favore del ritiro delle truppe americane dall'Afghanistan, dall'Iraq e dalla Siria, a prescindere dalle conseguenze.