Conte e Trump al telefono: rinsaldare i rapporti bilaterali

Conte e Trump al telefono: rinsaldare i rapporti bilaterali

In un'intervista concessa a CNBC il 3 settembre, il presidente della Camera di Commercio americana in Cina, Timothy Stratford, ha affermato che il presidente americano Trump è nella posizione di poter ordinare alle società statunitensi di lasciare la Cina, la seconda maggiore economia del mondo; tuttavia se ciò avverrà sarà costretto a pagare un prezzo politico, poiché tale questione è prettamente politica ed economica. Lo rende noto la Casa Bianca. Lo scorso 27 agosto Trump era intervenuto via Twitter sulla crisi di governo allora in corso in Italia a sostegno dello stesso Conte. "Comincia a mettersi bene per l'altamente rispettato primo ministro della Repubblica italiana, Giuseppi (sic) Conte".

Trump ha smentito immediatamente di aver usato un penna nera Sharpie così da alterare la mappa della National Oceanic & Atmospher Administration e inserire l'Alabama nel percorso dell'uragano Dorian. Ama molto il suo paese e lavora bene con gli Stati Uniti. "Speriamo rimanga primo ministro", ha twittato il presidente degli Stati Uniti. Il tweet, a quanto si apprende, era stato accolto con apprezzamento da Conte. A renderlo particolarmente orgoglioso era stato il riconoscimento di agire sempre con la massima determinazione nel difendere l'interesse nazionale, pur essendo leale nei confronti di tutti i partner.