Bari-Reggina 1-1, pari e intensità in un big match da poche occasioni

Bari-Reggina 1-1, pari e intensità in un big match da poche occasioni

Un punto guadagnato. Senza se e senza ma. Perché il Bari visto questa sera contro la Reggina nel posticipo della quarta giornata del girone C di serie C ancora una volta non ha brillato. Al San Nicola termina 1-1, la Reggina sale a quota 8 punti, il Bari insegue a una lunghezza di distanza. L'unico a provarci è Antenucci che cerca di farsi vedere negli spazi, a fare movimento per ricevere il passaggio. A una Reggina volitiva, ben organizzata e non povera di talento e qualità, si può rimproverare solo di non aver concretizzato in zona-goal il pressing asfissiante operato fino al 45', che ha costretto il Bari nella sua metà campo. Nella ripresa è invece il Bari a partire meglio, e al 18′ arriva il pareggio in uno scenario molto similare a quello del vantaggio reggino.

Così nel secondo tempo Sabbione riequilibra il risultato. Dubbia l'azione che porta al corner per una spinta di Perrotta su Guarna. Anche oggi però il Bari ha faticato e non poco. E all'orizzonte c'è un trittico di partite non facili quali Virtus Francavilla, Monopoli e Picerno. Toscano si lamenta per una presunta carica sul portiere ospite, Cornacchini per qualche calcione di troppo rifilato dai calabresi ai suoi e non sanzionato dall'arbitro "inglese" Zufferli; nessuno dei due a torto.