A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari

A Monza una vittoria epica per Charles Leclerc e la Ferrari

Hamilton va fuori pista, Lapo si scatena in tribuna per l' incidente che ha tolto il pilota britannico dalla scia di Leclerc, al momento ancora in vantaggio quando mancano solo due giri alla fine. "Perché ieri è stato visto nel modo sbagliato, non ho fatto niente di male per il team, lo diceva più per ridere", ha aggiunto il ferrarista. Lui lo sentiva, era convinto di poter fare molto bene. Questa volta è LeClerc che ci regala una vittoria che vale doppio. Un'esperienza che da quest'anno si arricchisce di una partnership con Waze per assicurare a chi si sposta all'interno della città di Monza un'informazione sempre più accurata e tempestiva, riducendo al minimo i disagi e far vivere a tutti un fine settimana all'insegna della passione per le quattro ruote e del divertimento. "E' un peccato per Vettel, capisco la sua frustrazione". Gli appuntamenti con le ultime prove libere e le qualifiche di sabato 7 settembre 2019 e con la gara di domenica 8 settembre 2019, saranno trasmessi in contemporanea - in diretta - sia su SkySport Formula 1 che su TV8. Sono situazioni che nascono, non dico imprevedibili perché sapevamo che tutti sarebbero usciti all'ultimo e avrebbero cercato di stare davanti.

La strategia della Rossa prevedeva che Leclerc avrebbe dovuto dare la sua scia a Vettel per l'ultimo tentativo. Si riprende e rimangono esclusi dal Q2 Grosjean, Perez, Russel, Kubica e Verstappen che ha avuto un problema con la power unit. Dispiace tanto per Sebastian. Adesso quello per cui gli spettatori seguono le gare da casa e si abbonano e pagano, spesso con sacrifici l'abbonamento tv o il biglietto per l'ingresso a Monza perde di senso. Mattia Binotto ha spiegato il lavoro che c'è dietro ai risultati del monegasco: "Sono scenari che uno prepara prima, non è che si improvvisano. Così quando ci sono riuscito Vettel era già davanti a me e non abbiamo fatto in tempo a lanciarci". Vogliamo una doppietta domani, e la qualifica di oggi non complica i piani.

La combinazione di frenante potenti compensate dalla loro scarsità numerica genera un'energia dissipata in frenata da ogni vettura durante l'intera gara in linea con altri appuntamenti del mondiale: i 156 kWh sono infatti simili ai valori di Barcellona e di Spielberg. Partiamo primi e quarti, possiamo farcela.