Uragani: Georgia e Florida dichiarano lo stato di emergenza

Uragani: Georgia e Florida dichiarano lo stato di emergenza

Il presidente Donald Trump, per la crescente furia del ciclone, ha deciso di rinviare il viaggio che aveva in programma da sabato in Polonia per le commemorazioni della Seconda guerra mondiale e dove al suo posto andrà il vice presidente americano Mike Pence.

Avvertimenti presi in seria considerazione dalla popolazione locale che da ore ha preso d'assalto supermercati e stazioni di servizio.

E' massima allerta dunque sulla Floridasia per le piogge torrenziali che potrebbero conseguire dal landfall dell'uragano Dorian, sia per i venti tempestosi che per ilsensibile innalzamento della marea sulla costa orientale con conseguenti pesanti inondazioni.

Anche il governatore della Georgia, Brian Kemp, ha dichiarato lo stato di emergenza in 12 contee costiere.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha dichiarato lo stato di emergenza, così da avere la possibilità di ricevere più carburante e chiamare la Guardia Nazionale. Porto Rico è stato devastato nel 2017 dall'uragano Maria, categoria 4 e dopo un'inizia stima governativa di 64 morto è emerso che le vittime, in seguito al ciclone, sono state 3.000. I venti stanno aumentando ad un tasso terrificante... potremmo essere fortunati ma questa volta sembra proprio che colpira' duramente... siate consapevoli e mettetevi al sicuro. Persino la flotta navale della marina statunitense ha ordinato l'evacuazione delle navi e degli aerei dalle basi navali della zona.

Anche la first lady si rivolge agli americani chiedendo loro di mettersi al sicuro. "La nostra principale priorità è la sicurezza delle persone sulla traiettoria dell'uragano", ha dichiarato Trump durante il lancio del nuovo "comando spaziale" alla Casa Bianca.

Il peggio sembra essere passato per Porto Rico, dove, a causa di Dorian, sono stati cancellati oltre 100 voli. Sui social impazzano le foto degli scaffali vuoti, dei sacchi di sabbia sistemati intorno a case e negozi e dei pannelli di legno che vengono inchiodati alle finestre per evitare che si spacchino i vetri.

Un uragano viene classificato categoria 4 quando i venti sono compresi tra 210 e 248 chilometri orari, in grado di spazzare vie alberi e cartelloni pubblicitari e di scoperchiare con facilità i tetti delle case. Le abitazioni con fondamenta a livello strada vengono generalmente completamente coperte dall'acqua.

Scuole e università sono state chiuse in alcune contee per l'avvicinarsi della tempesta che dovrebbe toccare terra come categoria 4 sabato notte.