Tornano i temporali sulle Marche: l’allerta della Protezione Civile

Tornano i temporali sulle Marche: l’allerta della Protezione Civile

Venti: Deboli a regime di brezza.

Come accennato in precedenza, il probabile peggioramento di inizio Settembre porterà anche un graduale e marcato calo delle temperature: come ci mostra la mappa di anomalia delle temperature a 1500 m, per le ore centrali di Martedì 3 Settembre potrebbero registrarsi valori al di sotto delle medie nelle aree in azzurro, nettamente al di sotto di esse nelle aree in blu.

Di seguito le previsioni meteo (fornite dall'Aeronautica Militare) per la giornata di oggi, giovedì 29 agosto 2019. - Nelle zone interessate dai temporali saranno possibili allagamenti, caduta di alberi e locali fenomeni di versante in corrispondenza degli impluvi e dei rii minori. Migliore la situazione a Nord-Est e più in generale al Centro-Sud eccezion fatta per la Toscana e la Sardegna, ove la giornata di mercoledì sarà particolarmente uggiosa e piovosa. Ancora precipitazioni nel pomeriggio, ma il maltempo sembra avere le ore contate.

A partire dalla giornata di giovedì 29 agosto, mentre sulle regioni settentrionali il tempo andrà a migliorare, per l'aumento della pressione indotto dalla spinta verso levante di un modesto cuneo anticiclonico azzorriano, al sud e sulla Sicilia filtrerà aria un po' più fresca dai quadranti orientali che causerà instabilità. Le piogge e le grandinate arriveranno anche al Sud e interesseranno soprattutto la Sicilia. Allerta gialla per rischio idrogeologico su Piemonte, Sardegna, Marche e Umbria. Il maltempo continuerà ad interessare tutta la Penisola. Nessun fenomeno previsto. Analizziamo in modo dettagliato: nella prima parte della giornata cielo sereno o poco nuvoloso, le temperature minime si attesteranno intorno a 24°C; nel pomeriggio cielo poco nuvoloso, in serata cielo sereno o poco nuvoloso, le temperature massime raggiungeranno i 29°.

Anche se il clima continua a mantenersi pienamente estivo su gran parte d'Italia, l'estate mostra i primi, seppur timidi, segnali di cedimento.