Selinunte: "Google camp 2019" tre giornate con parata di stelle top secret

Selinunte:

Atteso l'arrivo di John Elkann con il fratello Lapo, David Geffen, cofondatore della DreamWorks, considerato uno degli uomini più ricchi al mondo, i fondatori di Netflix e Diane von Fustenberg con il marito Barry Diller, proprietario di Tripadvisor ed Expedia. Le Forze dell'Ordine hanno infatti chiesto ai residenti delle case che si affacciano su Selinunte di non affacciarsi ai balconi o alle finestre, mentre ai custodi impiegati durante la cena di gala - che si terrà come tradizione con lo sfondo del tempio di Hera - sarà vietato l'utilizzo del cellulare sempre per motivi di privacy.

Ultimo week end di luglio con il summit del colosso Google "Google camp 2019" che, per la terza volta, sceglie la bellezza storica di Selinunte, il cui parco archeologico chiuderà per un giorno le porte ai turisti, per discutere di tematiche di attualità e società. "Con l'arrivo di Google, abbiamo creato una vera e propria task-force che ogni anno si attiva per dare il massimo della collaborazione professionale, dall'area movimento alla sicurezza, dall'area terminal a quella dell'Apron, per non parlare del grande lavoro della torre di controllo e della direzione aeroportuale". L'esclusivo meeting organizzato dai fondatori del motore di ricerca, Larry Page e Sergey Brin, giunto alla sesta edizione, vedrà la presenza nell'Isola, fino al 4 agosto, di alcuni tra i massimi esponenti mondiali nel campo dell'impresa, della politica, del jet set e della tecnologia. Inoltre per preservare la privacy degli ospiti è anche stato montato un cannone laser per evitare incursioni da parte di droni esterni. Tra gli ospiti più attesi il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg e Barack Obama, il principe inglese Harry, Tom Cruise e George Clooney.

Probabile invitato anche il cantante John Legend, già arrivato in Sicilia per un concerto tenuto a Taormina. Davanti al resort di Sciacca campeggia da ieri lo yacht Ulysses, lungo 116 metri e dal valore di 275 milioni di dollari, che appartiene al nababbo neozelandese Graeme Hart.

Il primo appuntamento è stato lunedì scorso con aperitivo, cena, concerto e gioco di luci davanti al tempio di Hera nel parco archeologico, che è stato chiuso al pubblico alle ore 14:00. Tra le tappe delle cene esclusive organizzate da Google ci sarebbe anche Menfi.

Per il sesto anno consecutivo infatti Google ha scelto l'aeroporto di Palermo come base logistica per gli ospiti del Camp, grazie anche agli alti standard dei servizi Vip, con un handler dedicato.