Salvini dice che i dipendenti del Viminale stanno piangendo per lui

Salvini dice che i dipendenti del Viminale stanno piangendo per lui

"E' in corso un furto di democrazia, io non mollo. Sono soltanto parole. Parole tra noi" con l'obiettivo di fargli capire che non le interessano parole vuote o finte promesse, ma solamente concreti gesti d'amore. State tranquilli non vi liberate di me con un giochino di palazzo. Chi è "stato sconfitto a tutte le elezioni sta cercando di rientrare dalla finestra", ripete. "Unico collante - attacca - sono le poltrone". Gesta che hanno commosso il segretario del Carroccio. Una giornata "di orgoglio nazionale, in nome delle differenze e delle cose belle che uniscono l'Italia". Per il 51,5% degli Italiani il Movimento 5 Stelle è più vicino politicamente al Partito Democratico, mentre per il 16,3% è più affine alla Lega e per il 32,2% è equidistante da entrambi i partiti.

Non mancano gli attacchi agli ex alleati, tra cui il premier incaricato Giuseppe Conte: "Altro che avvocato del popolo: questo è l'avvocato dei poteri forti". Un po' di coerenza, un po' di dignità. Peccato che ci sia il decreto sicurezza bis.

La destra estromessa dalgoverno - grazie al "complotto" di quel genio di Matteo Salvini - oggi urla contro il trasformismo, evoca l'irruzione sulla vita politica di meridionali, gay e migranti, teme per la democrazia ma tace su come la democrazia viene trattata da leader loro amici, l'ungherese e il britannico, veri esemplari di autoritarismo senza parlamento. Seguono a distanza Matteo Salvini (31,9%, coincidente con il consenso leghista), Luigi Di Maio (25,7%), Nicola Zingaretti (24,4%) e Matteo Renzi (14,6%).

Salvini poi si rivolge ancora una volta direttamente al capo dello Stato: "Presidente Mattarella lei è ancora in tempo a dare la parola ai detentori del potere di questo Paese, la parola al popolo, siamo ancora in tempo". Nel 2016 si è toccato il record di 180 mila sbarchi, ma nel 2017 - complice l'accordo con le fazioni libiche siglato dal precedente ministro dell'Interno Marco Minniti - era già sceso a meno di 120 mila e nel 2018 a meno di 25 mila. Nonostante le forze del centrodestra chiedessero di tornare al voto.

Salvini fa sapere che sarà "orgoglioso di guidare l'opposizione", prevedendo poi un ritorno alle urne in cui la Lega otterrà il maggior numero di preferenze.