Roma, Kevin Spacey recita il "Pugile A Riposo" a sorpresa

Roma, Kevin Spacey recita il

Diciamo che, come ha notato la giornalista che era presente alla performance, Barbie Latza Nadeau di The Daily Beast, questo "sfogo" del Premio Oscar è sembrato più un voler riprendere il posto che gli spetta nel mondo, senza alcun apparente rimorso per le accuse che gli sono state mosse.

Kevin Spacey è riapparso in pubblico: è la prima volta che l'attore si mostra dal vivo dopo lo scandalo che lo vide protagonista nel 2017 e dal quale la sua reputazione uscì inevitabilmente ridotta ai minimi storici.

Nello specifico, Kevin Spacey ha recitato il poema del poeta italiano Gabriele Tinti intitolato "Il pugile a riposo". Spacey ha declamato una poesia di Gabriele Tinti, "il pugile a riposo" muovendosi al fianco della scultura di bronzo rinvenuta alle pendici del Quirinale nel 1885. Quella di uno degli interpreti più talentuosi del mondo.

Attore Kevin Spacey ha letto una poesia su di un vecchio e solitario boxer durante un'apparizione a Roma, museo di settimane dopo un criminale condotta sessuale scorretta caso contro di lui è crollato.

Tutto è accaduto a sorpresa dopo che due setitmane fa erano state dichiarate cadute le accuse di molestie nei suoi confronti a seguito del ritiro della accuse da parte del giovane che lo aveva denunciato. Ho illuminato il buio, raccolto gli insulti, costretto agli applausi: "non tutti lo hanno saputo fare" recita Spacey, e le parole che racconto lo struggimento di quel pugile, amato e odiato, acclamato ed insultato, sembrano quasi le sue.