New York, trovato morto lo chef Andrea Zamperoni, scomparso da giorni

New York, trovato morto lo chef Andrea Zamperoni, scomparso da giorni

Andrea Zamperoni, 33 anni, capo chef italiano di Cipriani Dolci, noto ristorante nella stazione di Grand Central a New York, è scomparso dalla notte fra sabato e domenica scorsi.

Il fratello gemello di Andrea Zamperoni sarebbe giunto da Londra, dove lavora in un altro ristorante Cipriani, per procedere all'identificazione della salma. Questa è una famiglia molto unita e noi l'abbiamo nel cuore: "non possiamo che starle molto vicini".

All' 'Adnkronos' Arrigo Cipriani, patron dell'Harry's Bar di Venezia e di molti locali in varie parti del mondo, tra cui anche il ristorante Cipriani Dolci al Grand Central Terminal di New York, ha affermato: "Zamperoni era in America da poco tempo ed era felicissimo di essere lì".

New York - Il cadavere era al primo piano del Kamway Lodge, un ostello del Queens.

Originario di Zorlesco nel Lodigiano, Zamperoni era arrivato a New York da circa un anno, ma da oltre dieci lavorava per Cipriani, a Miami, Las Vegas, Abu Dhabi e soprattutto a Londra, dove aveva cominciato nel 2008 con il fratello gemello Stefano, al quale è legatissimo: stesse scuole, stesse passioni, stessa squadra (l'Inter), stesso amore per la cucina.

Zamperoni era scomparso da sabato scorso. "Dopo ripetute telefonate finite direttamente in segretaria telefonica, quando si è fatta l'una del pomeriggio abbiamo iniziato a preoccuparci seriamente" e l'allarme è scattato, ha riferito il manager di Cipriani Fernando Dallorso, descrivendo Zamperoni come "un gran lavoratore e un tesoro": "Gli chef sono rinomati per avere un brutto carattere, ma lui non è così". Che cosa ci facesse Andrea in un ostello del Queens è tutto da verificare e nelle prossime ore dalle indagini portate avanti dalla polizia potrebbero arrivare ulteriori notizie anche perchè pare, che si sia subito pensato a una morte sospetta. Per l'ultima volta era stato visto, alla fine del turno di lavoro, da alcuni conoscenti. Poco dopo è uscito, salendo su una vettura presumibilmente Uber.

La sua scomparsa è "molto insolita, Andrea è incredibilmente professionale, è il tipo che verrebbe a lavorare anche se ha appena perso una gamba", ha detto all'emittente Nbc l'assistente chef di Cipriani Dolci, Igniacio Albo. Non credo proprio si tratti di un allontanamento volontario.