Napoli, per James la chiave è Mendes: pressing sul Real Madrid

Napoli, per James la chiave è Mendes: pressing sul Real Madrid

Il Napoli, dal suo canto, non ha superato i 50 milioni, e tra l'altro dopo i colloqui tra De Laurentiis e Marotta di un paio di settimane fa, o giù di lì, l'ultimo contatto è andato in scena di recente tra i direttori sportivi, Ausilio e Giuntoli. Cellulare sempre a portata di mano, anche perché squilli e messaggi sono all'ordine del giorno.

Poi qualche considerazione sul mercato in entrata. "L'anno scorso siamo stati sfortunati, visto e considerato che siamo usciti per un gol".

Neymar al Real vi agevola per James? Noi pensiamo alla nostra squadra. "Nel mercato siamo vigili alle opportunità, se capiteranno non ce le faremo scappare". Facciamo passettini ogni anno, proviamo a farlo ancora, l'abbiamo già fatto con Manolas, Di Lorenzo. Secondo il Corriere dello Sport, proprio per questo la deadline si allungerà, slitterà a fine mercato, ma è a Ferragosto che Florentino Perez farà il punto della situazione: senza acquirenti, potrebbe anche sottostare alle condizioni del Napoli, che restano quelle del prestito con diritto di riscatto. "Napoli deve sempre sognare". Stiamo valutando, ma molte volte i sogni non sono così utili e i calciatori molto bravi e più utili al nostro gioco possono fare meglio dei sogni. Cerchiamo un attaccante, un calciatore capace di ribaltare l'azione in modo veloce. Se si cerca un giocatore come James non ce ne sono in giro come lui.

Per Everton la situazione è complicata per il frazionamento del cartellino? Chiosa su quello che potrebbe mancare a questo Napoli: "La squadra è forte così, dietro ed in mezzo abbiamo sistemato".