Napoli, Milik è fuori forma. L'ex preparatore Sinatti: "È naturale sia così"

Napoli, Milik è fuori forma. L'ex preparatore Sinatti:

Ebbene, per ingannare l'attesa anche il Napoli ha improvvisato una sfida a tressette ad alta quota: immortalati dall'account social ecco il duo Ancelotti-De Laurentiis contro Vallefuoco-De Matteis, rispettivamente segretario sportivo e team manager della società. "Sono soddisfatto, è stato un buon test contro un avversario più avanti di noi". Ma avevamo una coppia di centrocampisti inedita, con Fabian Ruiz e Elmas. Allora i nomi di Werner, Zaha, De Paul o Everton Soares del Gremio sarebbe un errore se venissero depennati dai media, essendo parte di una lista per l'eventuale piano B. Intanto il Napoli sa di essere forte anche così, tanto da non tremare di fronte al Barcellona. Nell'intervista rilasciata alla rosea spiega "Se ho quasi obbligato De Laurentiis a prendere James e Lozano? E poi Aurelio ha anche un po' di fortuna.E quasi quasi gli chiederò di andare al sorteggio di Champions". No, l'ho addirittura minacciato.

"Assolutamente no. Sono tranquillo e lo sarò fino al 2 settembre". Però può anche darsi che io lo minacci.Stiamo valutando tante situazioni, lo ha detto anche il presidente. Il calcio sta cambiando e, in qualche modo, bisogna adeguarsi.

L'ALTRO NUOVO ACQUISTO - Una battuta anche sull'altro nuovo acquisto, Elmas: "Ha dimostrato intelligenza nello stare in campo, capacità e forza nei contrasti, anche se con noi si è allenato pochissimo".

"Milik è soltanto in ritardo di condizione". Con lui abbiamo parlato chiaro, è uno dei centravanti che abbiamo a disposizione. Ma sta lavorando bene, sta offrendo il proprio contributo nella fase passiva e se riusciamo a non subire gol è anche merito di tutte le nostre punte.

I progressi mostrati dagli azzurri nel corso dell'estate fanno ben sperare il tecnico partenopeo in vista del prossimo campionato, con Ancelotti che ha preso a modello la gara contro il Marsiglia per sottolineare la maturità mostrata dalla sua rosa.