Napoli bello e sprecone, a Miami vince il Barcellona 2-1

Napoli bello e sprecone, a Miami vince il Barcellona 2-1

Gli azzurri disputano un'ottima prestazione, ma così come accaduto più volte anche nella scorsa stagione, hanno il demerito di sciupare una quantità industriale di palle gol sotto porta.

Appena tre minuti dopo il pari dei ragazzi di Ancelotti siglato da José Maria Callejon, che sfrutta al meglio un lancio di Insigne.

Si sono comportati molto bene Elmas e Zielinski, con quest'ultimo in particolare che è risultato uno dei migliori in campo. Sugli esterni sono stati schierati Insigne e Callejon, mentre ha un po' sorpreso la rinuncia a Milik fin dall'inizio, sostituito con il "folletto" Mertens. Immediato però il è arrivato il pareggio azzurro, nato sul solito asse Insigne-Callejon: la conclusione dell'esterno azzurro è stata corretta in porta da Umtiti per il meritato pareggio che ha chiuso il primo tempo. Il Barcellona si impone per 2-1 a Miami.

I catalani si sono fatti pericolosi soprattutto con lo scatenato Dembélé che in diverse situazioni ha messo in difficoltà la retroguardia napoletana, colpendo anche un palo al 68° minuto. A finire nel mirino dei commenti peggiori Milik che nel primo tempo si è divorato un paio di occasioni da gol mica da ridere pensando soprattutto al calciomercato che vuole il Napoli alla ricerca di una punta tra il sogno Icardi e la speranza Rodriguez.

Il suo Napoli ha affrontato il Barcellona sul piano della tecnica e non ha sfigurato. Di fronte avevamo un avversario che conosciamo tutti e che ha tantissima qualita'.

Patrizia Gallina è una giornalista e conduttrice sportiva presso le emittenti televisive della Liguria, laureata in scienze umanistiche presso l'Università degli Studi di Genova.