MotoGP: lutto in casa Ducati. E’ morto Luca Semprini

MotoGP: lutto in casa Ducati. E’ morto Luca Semprini

Lutto nel mondo della MotoGp.

Lutto in Casa Ducati: l'addetto stampa Luca Semprini è morto improvvisamente, nella notte, nella sua camera d'albergo a Brno. Luca se n'è andato a 35 anni nell'hotel di Brno, dove era arrivato ieri.

A dare la notizia è il team di Borgo Panigale dalla Repubblica Ceca, dove questo weekend si correrà il decimo GP della stagione.

"Il mondo delle corse e l'ente organizzatore del campionato del mondo fanno le più sentite condoglianze alla scuderia, agli amici e ai famigliari di Luca", si legge in una nota della Dorna, la società spagnola che gestisce la parte commerciale del Motomondiale. "Il Team Ducati è profondamente rattristato nell' annunciare l'improvvisa morte del nostro addetto stampa, Luca Semprini. Era più semplicemente un ragazzo che condivideva la nostra passione e la nostra strada".

Laureato in giornalismo all'Università di Bologna, Semprini si era trasferito negli Stati Uniti nel 2008 per conseguire un Master in giornalismo e media. Tornato in Italia, ha lavorato per varie agenzie di marketing, prima di diventare un giornalista di motori nel 2011, lavorando per varie testate. Da quest'anno era passato al Motomondiale, insieme al collega Artur Vilalta. Ha sempre respirato l'ambiente dello sport, il padre è uno skipper, e anche lui non disdegnava il mare.In suo ricordo, alle 17 e prima della conferenza stampa che apre il GP, sarà rispettato un minuto di silenzio.