Miriam Rivera morta a 38 anni in "circostanze sospette"

Miriam Rivera morta a 38 anni in

Miriam Rivera, modella ed ex concorrente del Grande Fratello (edizione australiana del 2004) è morta impiccata nella sua casa di Hermosillo, Messico. Anche Jeanett Ørtoft, amica intima della Rivera, non crede all'ipotesi del suicidio: "L'ultima volta che le ho parlato al telefono, poche settimane prima della sua morte, mi ha detto che si stava laureando e non vedeva l'ora di farlo". In un'intervista il marito, sconvolto per l'accaduto, ha raccontato che la donna non si sentiva molto bene e che sarebbe andata direttamente all'ospedale per farsi controllare. Modella transgender messicana, è stata trovata morta lo scorso 5 febbraio in casa sua e in base alla ricostruzione dei fatti la donna si sarebbe impiccata. In apparenza sembrerebbe trattarsi di suicidio, ma il marito della Rivera, Daniel Cuervo, è convinto che sia stata assassinata.

Se tutto questo non bastasse il signor Cuervo ha anche dichiarato che un uomo lo ha chiamato mentre stava cercando di organizzare il funerale della moglie dicendogli di non tornare in Messico, altrimenti "uccideremo anche te".

Dalle indagini, inoltre, emerge che sul corpo della ragazza non è stata eseguita nessuna autopsia: la giovane è stata subito cremata. "Voleva scrivere un libro".

Prima di approdare al GF messicano, la Rivera aveva preso parte ad un altro reality in patria che consisteva in una sorta di dating show incentrato su di lei: alcuni uomini dovevano corteggiarla per riuscire a conquistarla e solo alla fine scoprirono che in realtà era una transessuale. "È stata l'ultima volta che l'ho sentita". Seguirono grandi dibattiti e persino denunce presentate dai concorrenti, ma l'anno successivo la Rivera partecipò al Big Brother australiano, divenendo famosa come la prima trans nella storia mondiale del programma.